Grisi Annamaria

Galleria Massella, presso il Ristorante Bacco D’Oro di Mezzane di Sotto in provincia di Verona, presenta la mostra personale di Anna Maria Grisi dal titolo “I dipinti tessuti di tempo” a cura di Licia Massella.

In mostra si trovano esposte le opere della più recente creazione dell’artista Anna Maria Grisi, come la «Sedia di mia madre» che ha ottenuto il premio «Città di Trento», per la tecnica usata, definita «polimaterica», perché, abbinando materia (frammenti di stoffa) ed esistenza umana, è il segno del ricordo permanente. Anche i fiori, sembrano essere senza tempo. Ogni colore ed ambientazione, come quella su un grazioso tavolino, danno emozione.

Anna Maria Grisi, nata a Tregnago, da molti anni vive e lavora ad Azzago ed ha iniziato il suo percorso artistico nel 2001 realizzando una vetrata, con lunetta, della chiesa di Santa Maria Assunta di Montorio.

Da lì, la sua attività artistica, è stata un crescendo, una continua ricerca innovativa e personale. Ha partecipato a mostre in Italia e all’estero, ricevendo molti riconoscimenti in concorsi nazionali. Nel 2016 è entrata tra i finalisti al premio «Arte». Le sue opere sono anche nelle riviste d’arte nazionali ed è socia di parecchi circoli e della Società Belle Arti di Verona.

Anna Maria Grisi è inoltre sempre molto attiva nelle manifestazioni artistiche del territorio e del Circolo artisti, compresa L’arte in Piazza di Grezzana e l’esposizione di artisti e artigiani di Santa Viola.

Elenco opere :


1)LA SEDIA DI MIA MADRE ” 60×80″
2)CADUCITÀ DELLA VITA 71×87
3) Ritratto “ADRIANO ”
4)IL TAVOLINO 71×86
5) MADRE DI MISERICORDIA 60X80
6) MADRE DEL PARTO 52×92
7) ANGELO MUSICANTE 62×92
8) LA SEDIA DI MIA MADRE 71X90 (volantino, collezione privata )
9)MADRE GENEROSA 96×84
10)INCONTRARSI  (astratto )90×100
11)MALINCONIA 71×87
12)IL PRANZO 70×80 collezione privata
14)LA SEDIA DI MIA MADRE
15) IL TAVOLINO ROSSO 70×80
16)RAGAZZA CON I FILI 68×92
17)SIGNORA CON GIOIELLI 70×90
18) LA ZINGARA 85×95

Info: Licia Massella 348 7560462

www.galleriamassella.com

Lascia un commento

Traduci »